Fiera della banalità? forse stavolta no.

https://m.youtube.com/watch?v=2ZG_SGP5FP0

Partiamo da questo presupposto: io non pubblico mai -MAIIII- video presi dal web, pseudo catene emotive che infestano il mio (e il vostro) tempo.

Ovviamente questo poco si sposa con uma madre super tecnologica che ha visto in Whatt’s App un metodo autorizzato allo stalking filiale.

Vi giuro. Anzi, spergiuro: è incredibile quanti messaggi lei riesca ad inviare in un giorno a me e alle mie sorelle.

Alle volte si confonde anche, ma tant’è…

Beh, dicevo, lei vive di share, di video, di foto (secondo noi a breve aprirà uno studio) al punto che anche mia nonna è seriamente preoccupata!!!!!

Ieri, dopo una giornata in cui aveva invaso il santo web con tuuuuuuutte le foto delle uova decorate da lei e dalla mia nipotina, mi ha inviato questo video.

Là per là non l’ho aperto. Poi ci sono tornata su. 

Ed ho pianto, dio se l’ho fatto.

Ha trovato qualcosa che sembra essere scritto per me. La mia mamma.

Perché nonostante tutto, lei, c’è sempre. E sapeva che avrei pianto tanto, ma conosce quanto bene mi facciano, le lacrime.

Sai, mamy, spero anche io di essere presto una donna in rinascita.

Tu, nel frattempo, resta come sei (magari saboteremo il wi-fi).

Ti ricordi 15 anni fa quando sono partita per l’università? Come mi dicesti, sulla porta?

“Uno squillo per dirmi che mi pensi e due se vuoi che ti chiami”.

TU NON HAI MAI ASPETTATO IL SECONDO SQUILLO.

Ti voglio bene, mamma.

Annunci

56 pensieri su “Fiera della banalità? forse stavolta no.

  1. Splendido pezzo.. ma la cosa più bella è l’emozione che esprimi, che si sente; le splendide parole dedicate alla propria mamma, il rispetto e l’amore che provi nei suoi confronti!
    Brava tu e brava la mamma! Vi meritate un abbraccione di gruppo 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Le mamme… oggetto misterioso da rimuovere quando sono presenti ma insostituibile quando quando non ci sono.
    La prova provata? Il tuo post!
    Però la madre ipertecnologica deve essere una spina nella carne viva 😀
    Grande omaggio per tua madre, se ti legge (credo di sì 🙂 )

    Liked by 1 persona

  3. Mia madre non è mai stata tecnologica, forse sapeva a malapena che io avevo il telefonino. E’ sempre stata indietro, ha sempre voluto stare indietro, quasi un atto di umiltà, quasi non se ne sentisse all’altezza. Ma, però, mi ha imposto di stare indietro, mi ha lasciato andate e lasciato fare. Quella mamma ora non c’è più, da parecchio tempo, ma porto ogni giorno con me, oltre ad un profondo sospiro di nostalgia, un immenso senso di gratitudine per tutto quello che non ha voluto essere e per tutto quello che non ha voluto avere, per tutto quello che mi ha lasciato essere e per tutto quello che mi ha lasciato volere.
    Di solito, Nazaria, i nostri post qui sono sempre di apprezzamento, di complimento e di commento a quello che hai scritto.
    Di Fabio Volo poco me ne importa, anche ho letto i suoi libri. Mi sta sta pure simpatico.
    Mi sono permesso una parentesi mia personale.
    Era anche questo un modo per apprezzare e ringraziarti di quello che vivi e scrivi.

    Liked by 1 persona

    • Grazie a te. L’aver “stimolato” una tua risposta, seppure (solo in parte) esulante dalla mia, mi fa sentire bene, mi fa capire che la condivisione è, sopra ogni cosa, l’unico metro di giudizio dell’interazione umana.
      Un caro saluto.

      Mi piace

  4. Non ho visto il video, ma il post l’ho letto tutto ed è una splendida testimonianza…w la mamma…quando son partito io (non per studiare ma proprio per emiCrare pessempre) la mia mamma mi disse molto più prosaicamente “ti sei ricordato di metterti le salGicce nella borsa?”…. 😀

    Liked by 1 persona

  5. il tuo post è sinceramente commovente, bello e semplice! Di quella semplicità che a volte perdiamo di vista solo per dimostrare di essere diversi o forti o addirittura fuori dagli schemi : un ritorno al genuino non sarebbe male! Per le parole di Volo sono sicuro che se le avesse dette qualcun altro sarebbero state omaggiate alla grande. Anche a me non fa impazzire Fabio Volo, ma se le le parole hanno un senso : queste sono profonde e colme di verità. Grazie per questa bellissima pagina. Ciao

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...